“Annata maledetta per i vini Francesi”: la grandine ha devastato i vigneti dello Chablis.

Il Diluvio e la grandine di qualche giorno fà che hanno devastato la parte centro sud dell’ Europa, ha distrutto i vigneti di Chablis a Prehy e Courgis. Non c’è più niente. Il 2016 è un anno maledetto per i viticoltori!”. E’ lapidario il commento di un viticoltore francese in seguito alla violenta tempesta che ha travolto la zona di Auxerre, in Borgogna, venerdì 27 maggio. Uno sfogo, quello del vignaiolo. Non bastava la gelata delle scorse settimane. Venerdì a fare nuovi danni nel territorio dello Chablis è arrivata anche la grandine, è scesa sui vigneti a sud di Chablis, intorno Préhy, piccolo villaggio di 150 anime situato nel dipartimento della Yonne.

grandine-Chablis-6

Una tempesta di grandine che ha colpito oltre 400 ettari dei vigneti settentrionali Chablis. Una piaga che viene dopo il gelo che ha distrutto più di 500 ettari”. Il ghiaccio e la pioggia torrenziale si sono lasciate alle spalle uno scenario apocalittico, prima di dirigersi verso Tonnerre. Quella del 2016 è un’annata tormentata per la viticoltura europea. Sul finire del mese di aprile erano stati i viticoltori svizzeri a lanciare l’allarme meteo. Subito seguiti da quelli italiani, come evidenziato dalla stessa Coldiretti.

 

Condividi su
0

Vuoi seguirci sui Social? Puoi farlo da qui!