Quartetto jazz nella movida salernitana

Debutta a Vinile Live la NaSa Unity Band, nata da un’intuizione di Alessio Busanca. Un quartetto che mette insieme il genio creativo di giovani musicisti eredi della tradizione delle scuole jazzistiche napoletana e salernitana. On stage sul Palco del Vinile, questo giovedì 17 marzo alle ore 21.30 con ingresso libero, Alessio Busanca  al pianoforte, Francesco Galatro al contrabbasso, Federico Milone al sassofono e Luca Mignano alla batteria, con un repertorio basato sulla fusione della tradizione afroamericana con influenze derivate dalla cultura hip hop e funk.

 

Chi è Alessio Busanca?

Classe 1988 inizia lo studio del pianoforte a 5 anni. Diplomatosi al conservatorio San Pietro a Majella, a 21 anni intraprende le prime esperienze con il jazz, partecipando a numerosi seminari (Siena Jazz, Orsara Summer Camp, Berklee Clinics at Uj….), vincendo varie borse di studio e ottenendo riconoscimenti al talento. È proprio grazie ad “Orsara summer camp” che ha partecipato all’italian jazz days 2014 a New York. Con il suo progetto “Classic Review”, una rivisitazione in chiave afroamericana di alcuni frammenti di sonate di repertorio classico, apre numerosi concerti (Ron Carter, Herbert Coleman etc). Ha collaborato con Pepe Rivero, Alvaro Martinez, Carmen Intorre, Wayne Tucker, Allan Harris, Robertinho de Paula, Justin Brown, James Senese, Jerry Weldon, Neil Caine, Herbert Coleman, Jenny B, Marco Zurzolo e tanti altri. Ha suonato in vari festival nazionali e internazionali: Berna Jazz Fest, Italian Jazz Days, Jazz In Sunda, Amsterdam Jazz, Umbria Jazz, Festival Dei Due Mondi Spoleto, Ravello Jazz Fest, Atene Blues, Fiesta Latina, European funk festival e molti altri.

E domenica nuovo appuntamento con Vinile In Drink, l’aperitivo fusion tra dj set e cucina creativa con una special partnership alla scoperta delle specialità di Cetara e della Costiera Amalfitana. Nella cucina a vista, una collaborazione straordinaria tra il team guidato dallo chef Angelo Borghese e il rinomato ristorante “Acquapazza”.

Condividi su
0

Vuoi seguirci sui Social? Puoi farlo da qui!